venerdì 24 ottobre 2014

Questo post si autodistruggerà a breve.

Carissimi,
è passato un mese dalla pubblicazione de "La Notte dei Truzzi" e, dato che quel cattivone di Amazon me lo consente, ho pensato di dare la possibilità anche ai tirchiacci come voi di scaricare l'ebook senza versare un centesimo.

Da oggi (sabato 24) a lunedì la versione completa del romanzo sarà scaricabile gratuitamente su Amazon.

Vi invito a condividere questa notiziona, cinguettarla, spettegolarla, in quanto senza il vostro aiuto quest'opera degna di un Nobel non indignerà nessuno.

Cosa state aspettando? Premete il bottone e godetevi il romanzo più divertente e surreale che sia mai stato scritto dopo l'Antico Testamento!
Bottone Rosso

giovedì 23 ottobre 2014

I figli come piaga sociale (per chi non ne ha)


Lo ammetto: i bambini non mi piacciono, sebbene non entrerei mai in un asilo nido armato di lanciafiamme. Piuttosto, prenderei a randellate quella gente che, pur di potersi vantare di aver messo al mondo l'ennesimo Pinco Pallino, non si cura degli effetti devastanti del proprio egoismo sul prossimo.

Tempo fa, ho pubblicato un post intitolato "Dieci validi motivi per non fare figli". Mi rendo conto che in un paese ipocrita e democristiano come questo, toccare la presunta sacralità della famiglia intesa come tizio, tizia e derivati possa sollevare delle polemiche. Ma chi se ne frega? La mia famiglia è composta dal sottoscritto, la sua compagna e tre gatti. Non sono sposato, non voglio figli e sono certo che mai ne vorrò. Assisto impotente ai salassi che lo Stato opera sulla mia busta paga da cittadino celibe e senza figli a carico, leggo di una cintura nera di populismo che fa notare a Renzi che anziché donare ottanta euro alle neomamme dovrebbe costruire degli asili nido e quelle poche volte in cui sono costretto a recarmi in un centro commerciale devo gironzolare per un quarto d'ora nel parcheggio in quanto ai posti riservati ai disabili si sono aggiunti quelli per future mamme. Non posso fumare una sigaretta leggendo un libro sulla panchina di un parco, perché è vietato in quanto ci sono i bambini. Ma quando i figli dei vicini rompono i coglioni strillando a qualsiasi ora, di fatto non mi tutela nessuno.
Sulla terra siamo quasi in sette miliardi e mezzo. Abbiamo devastato un pianeta meraviglioso, stiamo distruggendo la biodiversità, ci facciamo la guerra perché le risorse iniziano a scarseggiare e noi siamo troppi, avidi e stronzi.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...