Come migliorare il tuo SEO

Una serie di preziosi consigli per dare più visibilità alle tue cagate.

I guru del blogging non dicono altro: per scrivere articoli SEO Friendly occorre ottimizzare i contenuti del proprio sito web migliorandone la leggibilità e ripetendo fino alla nausea le parole chiave. Con questa pratica guida potrai migliorare il tuo SEO, in modo che nessuno ti dica che hai un pessimo SEO e che dovresti migliorare il tuo SEO.

Il tuo sito è SEO friendly? Sarebbe pronto a partecipare a un SEO pride? Se stai leggendo questo articolo, probabilmente hai cercato su Google una guida su come migliorare il tuo SEO, quindi il tuo sito non è ancora SEO friendly.

Molti blogger, a causa della loro inesperienza, pensano che scrivere contenuti di qualità possa bastare a garantirgli visibilità. Ma che senso ha un articolo interessante se non serve a migliorare il tuo SEO?

Migliora la leggibilità

Un aspetto molto importante è la leggibilità. Migliorare la leggibilità può migliorare il tuo SEO. Scrivi capoversi brevi, che chiamerai impropriamente paragrafi (espressione utilizzata dai guru del blog nostrani che traducono a cazzo dall’inglese).

Utilizza Case History

Non sei ancora sicuro che migliorare la leggibilità possa migliorare il tuo SEO? Nel 1990, l’attenzione mediatica di tutto il mondo si focalizzò sull’AIDS. Per quale motivo? Semplice! I malati erano molto più leggibili, in quanto contrassegnati da una pratica linea colorata.

Il nome Johannes Gutenberg ti dice qualcosa? Lui fu un grande esperto di SEO: grazie all’abile utilizzo dei caratteri mobili, la sua Bibbia ha ottenuto milioni di visualizzazioni in tutto il mondo! Roba da Premio Nobel per il SEO!

Rinomina le immagini in ottica SEO

Sapevi che anche i nomi delle immagini possono migliorare il tuo SEO? Per esempio, io ho rinominato l’immagine dell’untore qui sopra “migliorare il tuo SEO“.

Invita i lettori alla condivisione

Le condivisioni sui social possono migliorare il tuo SEO. Prova a chiedere al tuo vicino di casa se può condividere i tuoi post per migliorare il tuo SEO. Anche uno scambio di link con un altro sito può rivelarsi prezioso: il web è pieno di blogger pronti a succhiarselo l’un l’altro per migliorare il proprio SEO.

Sfrutta le liste

Elenchi puntati e numerati possono:

  • migliorare la leggibilità;
  • migliorare il tuo SEO.

In conclusione

Non importa ciò che scrivi: l’importante è che le tue cagate siano facilmente reperibili in rete. Per ottenere questo risultato, devi migliorare il tuo SEO.

Tutto chiaro? Hai già iniziato a migliorare il tuo SEO?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here