Lui è tornato

Se ne poteva fare a meno?

Cari Visitor,

vi scrivo mentre butto oggetti a casaccio in una valigia: voi siete già stati in ferie, ora tocca a me. La ristrutturazione di Obbrobbrio è stata un travaglio che solo chi ha sperimentato la migrazione da Blogger a WordPress potrà capire. Un orrore che farebbe impallidire al-Baghdadi, il glutine e persino l’olio di palma.

Ma voi adesso siete qui, e ciò vuol dire che il nuovo, vecchio Obbrobbrio vi incuriosisce. Vi darò qualche anticipazione.

Non solo scrittura

Tutto ciò che riguarda libri e scrittura si trova nella sezione Writer’s Indigest. Purtroppo, se avete attivo adBlock non riuscirete a vedere il banner che conduce a quella sezione. Ma ne parleremo tra poco.

L’area Fake News conterrà articoli su argomenti di attualità. Non lasciatevi fuorviare dal titolo: non si tratterà di un’imitazione di Lercio (chi conosce Obbrobbrio sa che il plagio non abita da queste parti). Avremo una sezione dedicata a nerdate e informatica. Una sorta di dark side of Aranzulla, per intenderci. Anche qui, una doverosa precisazione: l’intento non è quello di aggiungersi all’interminabile elenco dei siti di divulgazione informatica, bensì di trattare con spensieratezza argomenti che hanno a che fare con il mio ambito professionale.

…e le recensioni?

Torneranno anche quelle. Io e l’implacabile Dott.ssa De Pedantis stiamo scandagliando la rete, alla ricerca di nuovi obbrobri letterari. Nel frattempo, potete riassaporare le recensioni storiche di Obbrobbrio, con tanto di stelline in stile Amazon.

Alcune precisazioni importanti

  • Come già anticipato nel messaggio che molti di voi avranno visualizzato, purtroppo le estensioni per il blocco delle pubblicità – come adBlock – scambiano per inserzioni pubblicitarie i banner che portano ad alcune sezioni del blog. Vi consiglio di mettere Obbrobbrio in white list o di disattivare tali estensioni quando navigate da queste parti;
  • il blog è stato completamente  stravolto dal punto di vista grafico e strutturale, pertanto vi chiedo la cortesia di segnalarmi gli inevitabili malfunzionamenti (che eviterò di sistemare);
  • Chi era iscritto a feed/newsletter dovrà abbonarsi  nuovamente nel caso sia così masochista da desiderare ancora i nostri aggiornamenti: il vecchio indirizzo RSS punta su un sito ormai dismesso.

E ora, si parte!

Partiremo con i nuovi articoli tra qualche giorno. Ricordatevi che potete seguirci sui social. Se riuscite a sopportare i tweet di Salvini, resisterete anche ai nostri.

A presto!

4 Commenti

  1. Ehi, il sito mi ha avvisato sull’adblocker, ma il banner per le sezioni come Writer’s Indigest mi appare comunque. Mi sa chu uBlock Origin è diventato molto furbo ultimamente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here