mercoledì 9 dicembre 2015

Pubblicità progresso


Si avvicina il Natale, la festa più ipocrita dell'anno. In questo clima confuso, tra crisi economica e attentati, tra l'autorevolezza di Angelino Alfano e il pacato interventismo di Salvini, c'è una sola certezza: al Mondo esiste molta gente che ha bisogno della Notte dei Truzzi.

Se avete un'amica o un amico sociopatico, che si cingerebbe di tritolo pur di far esplodere di gioia gli spettatori del Capodanno in piazza più vicino, siete ancora in tempo per procurargli un'opera che gli cambierà la vita, come testimoniano i soddisfattissimi clienti che sto per citare.

Ah, nel caso in cui non ci si leggesse prima: buone feste e cercate di non crepare.


«Grazie a questo libro ho scoperto che la mia erezione mattutina era solo un fenomeno idraulico» (Piergiorgio M. - assicuratore)

«Ho finalmente scoperto un modo intelligente per riciclare il cotone che mi si accumula nell'ombelico» (Angelino A. - Onorevole)

«Penso, dunque amo La Notte dei Truzzi» (René D. - disoccupato)

«In questo libro non ho trovato nulla da fotocopiare» (Daniele - comico)

«Non capisco tutto questo astio nei confronti dei calvi» (Bruce - attore)

«Non capisco tutto questo astio nei confronti delle obese» (Sempre Bruce, l'attore)

«SVEGLIAAAA11!1!!!11!!» (Luigi D. - attivista)

«Cassano chi? Il calciatore?»   (Matteo S. - xenofobo)

«Una storia decisamente movimentata»   (Stephen H. - fisico)

«Il comodino non balla più» (Laura B. - pensionata).


Link per la versione digitale: http://goo.gl/bSOG6j

Link per la versione cartacea: http://goo.gl/7ZkHdg



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...