domenica 28 settembre 2014

Il centro di recupero per autori stroncati

Sognavi un futuro da scrittore di successo e l'unica pubblicazione l'hai ottenuta sganciando ottocento euro? Non riesci ancora a mandar giù il parere negativo di qualche cattivone? Da oggi puoi contare su un gruppo di amici che ti aiuterà a voltar pagina.

Presso il Centro di Recupero Autori Stroncati, grazie a un team di esperti del settore, potrai raggiungere una nuova consapevolezza delle tue reali capacità. Il tutto in modo graduale, affinché l'esperienza si riveli piacevole anziché traumatica.

giovedì 25 settembre 2014

La Notte dei Truzzi


Cari amici di Obbrobbrio,

dopo due anni di disonorato servizio come recensore improvvisato e docente di scrittura di merda, è arrivato per me il momento di fare un salto dall'altra parte della barricata.
Ho scritto un libro, una distopia umoristica intitolata La Notte dei Truzzi. Con un lungo brivido lungo la schiena posso finalmente annunciarvi la sua pubblicazione su Amazon. 

A questo punto suppongo di dover scrivere qualcosa che vi spinga ad acquistare il mio romanzo, ma in vita mia son sempre stato un pessimo venditore. Parlandovi nella maniera schietta di sempre, posso solo dirvi che, se Obbrobbrio vi piace, apprezzerete La Notte dei Truzzi.  

Si tratta della storia di Piero e dei suoi amici, che si ritrovano a vivere in un mondo in cui congiuntivi sono banditi e i libri di Moccia vengono utilizzati come strumento di tortura. Mi fermo qui perché non voglio farvi troppe anticipazioni, ma sappiate che accadrà di tutto.

Qualcuno riterrà questa storia eccessiva, qualcun altro riuscirà a coglierne i significati più profondi. Conscio di aver dato il massimo per realizzare qualcosa di diverso dalle solite pacchianate, non mi sottrarrò alle critiche.

Mentre per il cartaceo bisognerà aspettare qualche giorno (la brossura è veramente ben fatta) potete scaricare l'estratto gratuito dell'ebook a questo link: https://www.amazon.it/dp/B00NW2BZ3E e, ovviamente, decidere se acquistarlo o meno. Inutile aggiungere che per leggere il formato elettronico non è indispensabile possedere un ebook reader, in quanto basta utilizzare l'applicazione Kindle scaricabile su qualsiasi smartphone o tablet.

Colgo l'occasione per ringraziare tutti gli amici che mi hanno aiutato, in un modo o nell'altro. A loro ho dedicato una pagina di ringraziamenti.

Spero di cuore che La Notte dei Truzzi diverta i lettori almeno quanto scriverla ha divertito il sottoscritto.

Alessandro


martedì 23 settembre 2014

La molla che spinge a fallire

Per una volta, vorrei parlare seriamente di scrittura. Negli ultimi mesi ho ricevuto dozzine di mail da parte di autori in cerca di pareri sui loro scritti. Alcuni hanno richiesto esplicitamente una stroncatura su Obbrobbrio (cosa che mi sembrerebbe una marchetta), altri desideravano semplici consigli. Non ricordo, tra quelli ricevuti, un solo testo che mi sia piaciuto.
Sono certo di non avere le competenze di uno Scrittore o di un editor, ma ritengo più probabile che il vostro libro venga acquistato da un povero stronzo come me, piuttosto che da Terry Brooks. Le seguenti considerazioni non vogliono insegnare qualcosa. Non è un elenco, nessun punto e virgola. Prendetele come un forse non tutti sanno che.

lunedì 22 settembre 2014

I dieci libri che più... mi state sul cazzo


Niente, ho cercato di trattenermi e non ce l'ho fatta. Ho ripetuto a me stesso: in fondo è sempre meglio degli autoscatti nel cesso, no? E poi, diamine... tra qualche giorno esce il mio libro (anzi, lo faccio uscire io, sennò col cazzo...) ed è un po' come ritrovarsi sotto elezioni: una parola fuori posto e sei out.

Ma il senso di fastidio è troppo forte: non posso più nasconderlo. I lettoroidi non li sopporto più. Preferivo i tempi delle superiori, quelli in cui se passavi per quello che gli piace studiare rischiavi il pestaggio. Sì, quei tempi erano migliori: le letture restavano intime.

Non ho niente contro chi legge un buon libro e vuole parlarne. L'ho fatto anch'io e poi, diciamocela tutta, ognuno nel proprio spazio è libero di far ciò che vuole. Ma non riesco ad accettare che la Letteratura venga sfruttata per le gare a chi ce l'ha più lungo. Che poi, cazzo, ne avessi visto uno citare Esco a fare due passiScusa ma ti chiamo amore. Strano davvero, dato che hanno venduto una vagonata di copie. È che non fanno abbastanza radical chic. È una questione di accettazione sociale.

E voi, quanti chilogrammi di libri avete letto negli ultimi due mesi?

martedì 16 settembre 2014

Come realizzare un booktrailer di successo

Considerato il fatto che a nessun editore al mondo salterà in mente di incularsi il vostro libro (perlomeno gratuitamente) sappiate che la vostra autopromozione non può prescindere da un booktrailer che faccia cagare almeno quanto il vostro libro. Ordunque, armatevi di buona volontà e di un’oretta scarsa del vostro prezioso tempo libero e prendete nota dei consigli di questa guida.

domenica 7 settembre 2014

Riusciranno a fermare Moccia?

Per arginare l'epidemia di imbecillità che porta migliaia di individui a disseminare lucchetti in ogni dove, qualcuno a Venezia ha pensato che sarebbe ora di punire con una multa da cinquanta euro i pruriginosi innamoratoidi colti sul fatto.

sabato 6 settembre 2014

Fenomeni paranormali


Cari Visitors,

su questo blog si aggirano delle strane entità. No, non mi riferisco ai troll. Da qualche tempo, ovvero dal giorno della pubblicazione di un articolo in cui dispensavo parole non proprio tenerissime nei confronti di un'autrice e dell'estratto del suo libro, si sono verificati eventi degni di segnalazione al CICAP: la scomparsa di alcuni post su Facebook, il blocco della pagina fan di Obbrobbrio, la sospensione del mio account personale.

Questa mattina persino Big G si è ricordato dell'esistenza di Obbrobbrio: mi è stato notificato via posta elettronica e senza la necessità di intraprendere alcuna azione da parte mia, che l'articolo incriminato verrà messo al bando dai risultati delle ricerche di Google.

Cari spiriti invisibili che vegliate su Obbrobbrio senza mai palesarvi: grazie per le segnalazioni di abuso. Spero che lo facciate per indicarmi la retta via, e che non siate amici del papà della Kyenge.

Dato che su Giramenti ho appreso di un corso per creare un lit-blog di successo, penso che devolverò trecentoventi sudatissimi euro alla causa. Pubblicando recensioni asettiche e politicamente corrette, magari, riuscirò a liberarmi dal timore che il Pinco Pallino di turno possa adunare tutti i suoi follower facendo sì che la mannaia della censura si abbatta ancora su questo mio spazio virtuale, senza il minimo controllo sulla fondatezza delle accuse.

E mannaggia al diavoletto che ci ha fatto litiga'.

venerdì 5 settembre 2014

L'importanza del morire al momento giusto

Ci sono artisti che, dopo aver cavalcato l'onda del successo, sprofondano lentamente nell'anonimato fino ad assumere aspetto e comportamenti tipici dell'uomo finito. Pensate a Kabir Bedi: come lo avremmo considerato oggi se anziché finire all'Isola dei famosi si fosse sparato un bel colpo in testa subito dopo le riprese di Sandokan (il cui padre letterario ha optato per un dignitoso harakiri)?

Heath Ledger: lui sì che ha lasciato questo mondo nel momento giusto. Tra cent'anni si ricorderanno ancora del suo Joker, e di quel Kurt Cobain che ha deciso di farsi saltare il cranio prima di finire ospite a Sanremo.

lunedì 1 settembre 2014

Piccola informazione di servizio


Carissimi Visitors,

tra attestazioni di stima e minacce di querela, Obbrobbrio ha compiuto due anni. Dato che amiamo trastullarci scrivendo cazzatine in questo luogo virtuale, abbiamo deciso che gli daremo una bella rinfrescata.
Come avrete notato, l'indirizzo del blog è cambiato in www.obbrobbrio.it. L'acquisto del dominio era un passo obbligato, in quanto prima o poi (leggasi quando riusciremo ad avere un po' di tempo e testa per smanettarci su) Obbrobbrio migrerà su Wordpress. Si tratta di una scelta dettata dalla voglia di sperimentare e proporre qualcosa di nuovo, che si è scontrata con le limitazioni della piattaforma Blogger.

Grazie per l'attenzione

Alessandro
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...