giovedì 27 febbraio 2014

Rossa come la passione (e il mio imbarazzo)


Cari Visitors,

su consiglio di Esther con l'acca, autrice di storie che manco Desperate Housewives, io e la De Pedantis abbiamo deciso di leggere questo capolavoro di Ella Gai, autrice di una trilogia composta da titoloni come Nera come la LussuriaBianca come la Purezza e Rossa come la Passione. E' proprio di quest'ultimo che ci occuperemo. Anzi, ci occuperemo solo di quest'ultimo, in quanto difficilmente troveremo abbastanza forza e coraggio per spingerci oltre.

mercoledì 26 febbraio 2014

Scrittura e masturbazione


Cari Visitors,

scrivo questo articolo-sfogo senza uno scopo o un oggetto ben preciso, ansioso di conoscere i vostri inutili pareri a riguardo delle mie ancor più inutili osservazioni.

Lo scorso settembre avevo scritto un post in cui consigliavo di smettere di scrivere a chiunque non potesse vantare un rapporto libri letti/scritti di almeno cento a  uno. Secondo me, dietro ogni pessimo scrittore - o aspirante tale - c'è una pessimo consigliere, chiamato mitomania.

lunedì 24 febbraio 2014

Sono tra noi. E scrivono. E pubblicano.



A me è successo e, se non vi è ancora capitato, sappiate che accadrà inevitabilmente anche a voi. Facebook, una richiesta di amicizia da parte di Pinco De Pallinis. Ma chi è questo De Pallinis? Vi suonerà familiare. Sbircerete il suo profilo. Tutto pubblico, tutto. In bella mostra anche l'ortopanoramica del mese precedente. Ah, certo! Il De Pallinis che si era iscritto con voi a Giurisprudenza per rinviare la chiamata al servizio militare, quindici anni fa. Dal giorno dell'abbandono degli studi non l'avevate più sentito. Per colpa sua, tra l'altro. Lo stronzo si faceva negare al telefono.

lunedì 10 febbraio 2014

Agenti letterari farlocchi. Una storiella.

Cari Visitors,

riceviamo e, volentieri, pubblichiamo la fiabesca testimonianza di un nostro lettore che ha preferito rimanere nell'anonimato per non incorrere in ulteriori rotture di scatole. Buona lettura.


Avviso per tutti i rosiconi di professione e i polemici frustrati che usano internet come valvola di sfogo per le storture della propria vita: l'autore del racconto non intende fare una generalizzazione e sa perfettamente che per quanti imbecilli si possano incontrare, ci sarà anche una percentuale minore di persone affidabili e competenti che svolgono il loro lavoro con serietà e passione.
Ma egli non ha avuto la fortuna di incontrare uno di questi eccelsi individui e si è proposto di scrivere questa storia proprio per mettere in guardia chi voglia dargli ascolto affinché non cada nelle trappole di qualche mal intenzionato.
Del resto, questa è la sua storia, non la vostra.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...