lunedì 10 marzo 2014

Un giorno che resterà nella storia


Cari Visitors,

Obbrobbrio è appena entrato a far parte di quella macelleria della lingua italiana denominata 20lines. No, non fraintendeteci. Io e la Dott.ssa De Pedantis non abbiamo intenzione di partecipare a esperimenti di scrittura collettiva. Semplicemente, ci dedicheremo anima e corpo ai nuovi mostri talenti della letteratura nostrana, in un viaggio ricco di insidie che cambierà nel profondo sia noi che Obbrobbrio.
Vi confesso che, dopo aver letto i primi estratti, ho pensato che quel "20 lines" si riferisse al quantitativo di pannolini raccomandato per far fronte agli effetti lassativi delle prose in questione. Ci siamo imbattuti in mitomani semianalfabeti, stragi grammaticali e un quantitativo industriale di marchette, ovvero commenti del tipo "ottimo racconto, xke nn vieni a leggere il mio?".
Insomma, le premesse sono scoraggianti. Continuate a seguirci e a darci la forza per andare avanti in questo momento difficile.

24 commenti:

  1. Buona fortuna e che gli dèi vi siano propizi.

    RispondiElimina
  2. Ahahah! Allora mi conviene impostare obbrobbrio come pagina iniziale di Firefox! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non so se ringraziarti o maledirti... c'è una marea di lavoro da fare: autori da stroncare, orrori da sottolineare. Insomma, ci occuperà a tempo pieno.

      Elimina
  3. Io non ho dubbi: mi maledirai, eccome.

    RispondiElimina
  4. Ottimo racconto, xke nn vieni a leggere il mio?

    RispondiElimina
  5. Mioddio. Certa gente farà fallire le fabbriche di lassativi.
    Quanto a voi, coraggio! :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tornano i famosi "Vade evacuum". Ho letto roba su quel sito... non credevo si potesse scrivere così male.

      Elimina
  6. Buondì a tutti i cattivelli! Alessandro l'articolo è troppo breve per i miei gusti e non mi ha permesso di stillare sangue dai canini affamati di strafalcioni, orrori linguistici e quant'altro. Su, su, che aspetto di leggere qualcosa di più specifico :D Irene cara anche tu scribacchi su tuentilains? Mi era parso d'aver capito che non fossi una scrittrice... In ogni caso aspetto Alessandro, Tourette e Irene in qualità di difensori dell'italica lingua: spicciatevi :D Cià e baci a tutti :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Esther con l'acca, siamo già al lavoro per la prima recensione. In realtà parleremo solo dell'incipit, in quanto comprare un mattone di stallatico lungo 300 pagine sarebbe un supplizio inutile.

      Elimina
    2. Ciao amica Esther, mi dispiace deluderti ma io non scrivo, né su 20lines, né altrove. Raramente mi cimento nella lista della spesa e alla fine ne esco stremata. Per quel che riguarda la difesa della nostra lingua lascio fare a chi ne é capace e, come te, fremo nell'attesa di leggere le considerazioni di Alessandro e Tourette! Ricambio i baci. ;D

      Elimina
    3. Attendo con ansiosa ansia allora :D baci a tutti!

      Elimina
  7. Preparo i popcorn. E il Travelgum.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheh ciao Gaiozza, bentornata su questi lidi :)))

      Elimina
  8. Ale, quindi è proprio "porte aperte" a 'sto 20 lines? Facci sapere... così, giusto per evitare gli stessi errori! :-/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quel sito è il MALE, caro Enzo. Davvero.

      Elimina
  9. intravedo un nesso tra questo post e il precedente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è che ci abbiam provato, a trattar di libri "seri". Ma proprio non ci siam riusciti :(

      Elimina
  10. Ale, premetto che non è polemica la mia risposta ora!
    "quel sito è il MALE, caro Enzo.";
    Per questo io sto qui!
    PIù serietà, maggiore conoscenza e competenza arricchiscono le mie [mediocri] qualità di pseudo-scrittore avventizio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Enzo, lascia perdere le cattiverie di Alessandro :D su 20lines c'è qualche possibilità (infinitesimale) di beccare anche qualcuno che conosce l'italiano. Oppure sono io che vivo di perenne ottimismo? Boh! :D

      Elimina
  11. Esther [ma perché con l'acca? :P ],
    è chiaro che non si può fare di tutta l'erba un fascio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché il mio nome ha l'acca in mezzo :D

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...