mercoledì 27 febbraio 2013

Memo per i Visitor



Cari Visitor,

le principali forze politiche perdono (fortunatamente) milioni di elettori, Scilipoti torna in Parlamento e neanche Obbrobbrio sta tanto bene. In questo marasma post-elettorale stiamo per tornare a sfornare articoli che vi faranno pentire di conoscere questo blog.

Nel frattempo, vi ricordo che avete pochi giorni ancora per partecipare al fantastico concorso "Racconti di merda" e che la concorrenza è agguerritissima. Siete pronti alla sfida?



mercoledì 20 febbraio 2013

Scrittori o no? Riflessioni contrastive

Pare che per molti sia importante blindare la definizione di "scrittore". C'è chi considera scrittori solo coloro i quali hanno visto i propri scritti pubblicati da una casa editrice, altri ritengono che sia giusto ritenere uno scrittore chiunque sia armato di passione per la scrittura. In questo mare di opinioni contrastanti ho incontrato non poche difficoltà a farmi un'idea chiara della faccenda.

lunedì 18 febbraio 2013

Intervista a uno scrittore pentito


Intervistiamo oggi un aspirante scrittore che in passato ha deciso di pubblicare un suo racconto rivolgendosi a un editore a pagamento. Vergognandosi come un ladro, ha chiesto di restare nell'anonimato. Per placare in anticipo eventuali polemiche, ci teniamo a sottolineare che il nostro ospite non ha mai scritto un libro intitolato "Racconti della percezione".

domenica 10 febbraio 2013

"Racconti di merda": alcuni suggerimenti


Lo spirito del concorso "Racconti di merda", come recita il bando, è quello di incoraggiare una narrativa così pedante e scontata da poter fare incetta di premi letterari. I racconti dovranno essere scritti in italiano corretto, sebbene la giuria sarà composta da gente che ha seri problemi nel coniugare un verbo al congiuntivo. Non impegnatevi a fondo: i premi saranno assegnati un po' a cazzo di cane.

sabato 9 febbraio 2013

L'insopportabile gara a chi ce l'ha più lungo


Ho visto cose, cari i miei Visitor, che manco nel più squallido dei programmi della De Filippi...

Ieri abbiamo deciso di inaugurare un concorso letterario ispirato al manuale "Come scrivere di merda". Qualcosa di molto semplice e chiaro: scrivere un breve racconto che rispetti i punti di forza indicati nella nostra guida come il must per uno scrittore mediocre. Ed eccolo, gradevole e puntuale come un sollecito di Equitalia, il primo commento pregno di simpatia:

venerdì 8 febbraio 2013

Un imperdibile concorso letterario

Stanco delle immotivate critiche ai tuoi capolavori? Pensi che un editore serio non ti pubblicherebbe nemmeno sotto acidi? Sei costretto a cancellare dozzine di commenti negativi ogni volta che pubblichi un tuo testo? "Un giorno gli ultimi saranno i primi", diceva qualcuno, e stavolta a vincere potresti essere tu!

"Racconti di merda" è un concorso letterario che premierà il più pedante, stucchevole, orrido racconto che le vostre menti riusciranno a ideare.

Si partecipa con un racconto breve (limite di mille parole), e sono previsti premi sensazionali per i primi classificati. Niente male, visto che è tutto aggratis.

Per conoscere le modalità di partecipazione e tutti gli altri bla bla vi invito a dare un'occhiata al bando del concorso.

>>CLICCA QUI PER SCARICARE IL BANDO<<


Importante precisazione: "Racconti di merda" è un'idea che non ho scopiazzato da nessun altro sito internet. Dato che qualcuno è venuto a rivendicare il suo status di "padre fondatore", tenendoci a precisare che il suo concorso regala ben cento euro al vincitore (informazione fondamentale ai fini della rivendicazione, immagino) respingo al mittente ogni accusa di plagio.
Aggiungo che "Racconti di merda" è una naturale evoluzione del contro-corso di scrittura che curo sul mio blog, con delle proprie peculiarità (basti vedere il bando) che lo rendono completamente diverso rispetto agli altri concorsi letterari.
Detto questo, vaffanculo agli spammer.

martedì 5 febbraio 2013

Un Dio misogino


Può una donna credere in una religione che la discrimina? Insomma, mettetevi comodi e sbirciate questo post, in quanto vorrei spingere i miei carissimi Visitor a riflettere sui seguenti passi tratti dalla Bibbia, il romanzo fantasy che prima o poi mi toccherà recensire:

domenica 3 febbraio 2013

La cassetta degli attrezzi


Ogni scrittore, per pianificare e realizzare i suoi obbrobri artistici, adopera strumenti che lo aiutano a migliorare la sua produttività. Lungi da me propinarvi robaccia come un libro sulla grammatica italiana o un manuale che vi spieghi come utilizzare la punteggiatura senza sembrare dei cerebrolesi, ho realizzato una lista di strumenti indispensabili per la scrittura.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...